Sabato 31 maggio e domenica 1 giugno a Innsbruck si sono svolti gli Open d'Austria, gara intenazionale valevole per il ranking mondiale con punteggio per le qualifiche alle prossime olimpiadi in Brasile.

Dalla liguria solo 6 atleti della Scuola Taekwondo Genova hanno osato affrontare atleti (oltre 1700) provenienti da tutto il mondo per conquistare punti validi per qualificarsi alle prossime olimpiadi. Tra questi unica prestigiosa medaglia quella di Alessio Asti nei cadetti +65 kg, nuovo talento del Maestro Pietro Fugazza. Alessio è riuscito a conquistare il bronzo battendo l'atleta della Croazia Stefan Milosevic con il punteggio di 12 a 4, perde poi la semi finale con l'atleta polacco Aleksander Rochowiak, poi vincitore della categoria,  per un solo punto (6 a 5). Grande rammarico perchè l'incontro è iniziato con l'assegnazione di un punto al polacco dopo lo stop dell'arbitro, quindi punto da togliere con conseguente assengnazione di Penalità 3gamjam" e punto al nostro atleta, ma caso strano al video replay ciò non sembrava... Un vero peccato per Alessio Asti che avrebbe potuto addirittura vincere la categoria e presentarsi agli occhi della Nazionale italiana con un buon "pass" per i prossimi Campionati del mondo Cadetti che si disputeranno a fine agosto a Baku in Azerbaijan.

I Campionati Italiani Universitari portano bene alla Liguria del Taekwondo. A Milano arrivano tre splendide medaglie d'oro con Erika Roncallo (Sport Village) nella -49 kg Nere, Maurizio Cheli (Taekwondolimpico) nella forma Koryo Nere e Kian Biggar (Scuola Taekwondo Genova) nella -80 kg Blu. Altri due bronzi sono firmati dai fratelli Ramella, Margherita nella -57 kg Nere e Tommaso nella -58 kg Nere. "In un movimento come quello del Taekwondo in forte espansione, ottenere risultati di prestigio è sempre più difficile, ma la Liguria riesce sempre a distinguersi e ottenere primi posti e tanti podi anche contro regioni più grandi e popolose - spiega la presente Laura Toma - Il merito è delle società sportive che da diversi anni sul nostro territorio lavorano con umiltà e dedizione per mantenersi aggiornate e far crescere i loro ragazzi ai massimi livelli". Per la Roncallo, titolo vinto dopo due incontri vinti per superiorità ed al golden point. Concentrazione e sangue freddo per Cheli che ringrazia la maestra Alice Canale per il supporto.

Prossimi appuntamenti saranno gli Open internazionali d'Austria il 31 maggio e 1 giugno e quelli di Svizzera il 7 e 8 giugno. Sempre il 7 e 8 giugno si concluderà la stagione agonistica con il Torneo Internazionale d'Italia denominato "Kim & Liu" dedicato ai più piccoli e organizzato dalla F.I.TA. Federazione Italiana Taekwondo.

20° TITOLO CONSECUTIVO CONQUISTATO DALLA SCUOLA TKD GENOVA DEL MAESTRO PIETRO FUGAZZA AGLI INTERREGIONALI LIGURI DI COMBATTIMENTO.

Nella due giorni di Quiliano (SV) di sabato 3 e domenica 4 maggio, oltre 500 atleti di diverse categorie si sono affrontati per aggiudicarsi il titolo di "Campione Regionale dei combattimento 2014". Tante le adesioni anche da Regioni limitrofe come Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Toscana e da più lontano come Lazio e Sardegna. la Scuola Taekwondo Genova del Maestro Pietro Fugazza oltre a conquistare il 20° titolo tra le società è riuscita a dominare con 29 medaglie d'oro grandi società come la TTU di Torino giunta al 2° posto con 9 ori e la lombarda Tkd Rozzano giunta al 3° posto con 8 ori.

Ammonta a otto medaglie, un oro, un argento e sei bronzi, il bottino complessivo della rappresentativa ligure in Coppa Italia ad Ancona nell'ambito del Campionato riservato alle categorie Cadetti e Junior. La medaglia d'oro, con il quarto titolo nazionale, arriva da Giulia Monteforte nella -46 kg, l'argento, a sorpresa, da Lucia Carfora nella -68 kg e i bronzi da Nicolò Dodero -55 kg, Francesco Russo - 73 kg, Mauro Faulisi -65 kg, Camilla Grillo -49 kg e dai cadetti Anna Piana -37 kg e Alessio Asti +65 kg. Può reputarsi soddisfatto il responsabile tecnico Sandro Cappello, coadiuvato nell'occasione dai Maestri Giovanni Caddeo e Pietro Fugazza. "Arrivare al 5° posto nei femminili junior e 8° nella classifica generale è un ottimo risultato per la nostra piccola Liguria che deve confrontarsi con altre 18 Regioni, molte delle quali più grandi e numerose di atleti della nostra" afferma Cappello. Bene alcune riconferme, a cominciare da Giulia Monteforte che conferma la sua leadership nella categoria e consolida il posto in Nazionale, ma piena soddisfazione anche per tutti i medagliati. "Per centrare il podio occorre vincere almeno due combattimenti contro i migliori di ogni Regione, tutt'altro che semplice e per tale ragione esprimo tutta la mia soddisfazione per il globale risultato di Ancona - afferma la presidente FITA Liguria Laura Toma - Ancora una volta, in questa Regione, abbiamo dimostrato che l'unione tra Società fa davvero la forza: l'opera del Comitato, a livello di coordinamento, sarà sempre più finalizzata anche a creare occasioni di aggregazione che, più in generale, fanno crescere tutto il nostro movimento". Il prossimo appuntamento sarà sabato e domenica prossimi a Quiliano con oltre 500 partecipanti di tutte le categorie di età e di cintura, provenienti anche da regioni limitrofe, in gara per i titoli regionali. 

Non poteva andare meglio di così la trasferta per la Scuola Tkd Genova del Maestro Pietro Fugazza che conquista il primo posto fra le società sia nelle categorie cadetti di sabato che in quelle junior e senior di domenica.

Buona prestazione da parte di tutti gli atleti in vista della prossima Coppa Italia a squadre regionali del 26-27 aprile ad Ancona e dei successivi interregionali di Liguria che si disputeranno a Quiliano (Savona) il prossimo 3-4 maggio.

I medagliati di sabato, Oro per SOLA FRANCESCO, D'AGOSTINO VINGELLE, PIRINO GIORGIA, CORSANEGO GIULIA, FOSSA ANDREA, FERRARI ALESSANDRA, ROTA LORENZO, FERRARI EMANUELE, CAPALDINI SOFIA, ASTI ALESSIO. Argento per COLLETTI SIMONE, RODA' IVAN, PEYRONE GRETA, PIANA ANNA, CAMPAZZO AUGUSTO, PANZA ALESSIA. Bronzo per NARIO ANGELINE, FISI GIOVANNI, INGA ROBERTH. I medagliati di domnica, Oro per SALTERINI FILIPPO, GRILLO CAMILLA, PIRINO GIULIA, ROSSI SILVIA, PACIFICO ELEONORA, RAMELLA TOMMASO, RAMELLA MARGHERITA, ROSASCO GABRIELE. Argento per PERUGINI RICCARDO, LAGAZZO SILVIA, ELJAIK JORHABIB, BIGGAR CIAN, AMORIELLO CHIARA. Bronzo per DODERO NICOLO', GHISOLI MATTIA, GERINI RICCARDO, MINETTI RICCARDO, PASSANO ANDREAS, CAMERINI MARTA.

La carica dei 200 piccoli "dobok" (divisa tipa degli atleti di taekwondo) si è conclusa con tante medaglie e tantissimi sorrisi di gioi da parte di bambini, genitori e maestri!

Ancora un grande successo della manifestazione giovanile arrivata alla sua 19° edizione, un raduno che coinvolge il settore taekwondo , quello dei primi passi, ma che da tanti anni dimostra di sfornare sempre nuovi campioni quando poi si affacciano all'agonismo. Quando si costruisce occorre sempre partire dalle basi e il Meeting giovanile racchiude una parte preparativa delle basi del taekwondo con le prove acrobatiche del "calcio in volo" e dei tradizionali "taegeuk" che unite alle prove di "combattimento senza contatto" e di "colpitori elettronici" della Columbus Cup di febbraio fanno si che i giovanissimi iniziano da subito a lavorare su coordinazione, velocità, acrobatica e fantasia. Capacità che daranno i loro frutti quando dovranno scendere sul tappeto per le prove di combattimento con conttto tipiche del taekwondo olimpico.

La classifica delle società ha visto la vittoria incontrastata della Scuola Tkd Genova dello Staff del Maestro Pietro Fugazza, seconda a sorpresa la Vitality del Maestro Bruno Delfino, terza la Scuola Tkd Genova Due della Maestra Roberta Lasagna, quarta la Black Dragon della giovane insegnate Giorgia Canepa, quinta la Dojan del Maestro Paolo Curto e aseguire le altre come la Olimpia Savona del Maestro giovanni Caddeo arrivata solo sesta, ma impegnata su due fronti a Genova con il Meeting e a Rozzano con gli Interregionali di Lombardia.

Queste le medaglie d'oro nel calcio in volo: Ludovica Fugazza, Fiamma Varotti, Giulia Benvenuto, Olivia Pratolongo, Riccardo Pastore, Riccardo Zirulia, Federico Serain, Fabrizio Stegani, Brandon Naranjo, Riccardo Volpe, Nicola Ferrari, Gaia Casarino, Greta Poggi, Alessandra Ferrari, Benedetta Pozzi, Sonam Carlini, Gabriele Genta, Michele Mancini, Gabriele Longo, Rejdi Nurja, Lorenzo Caputo,Fabio Mazzucchelli, Salvatore Lazzaro, Augusto Campazzo e Matteo Ferriani; Le medaglie d'oro nei taegeuk: Augusto Campazzo, Salvatore Lazzaro, Diego Solinas, Roberth Inga, Lorenzo Stocchi, Ricardo Benzi, Nicola Stegagnini, Luca Podestà, Brandon Amores, Francesco Tacchella, Gabriele Genta, Luca Gualdi, Nicola Ferrari, Manuele Micci, Leonardo Pittore, Gaia Casarino, Francesca Leonetti, Francesca Vallebuona, Margherita Fusi, Matilde Crovetto, Sofia Capaldini, Valentina Vaccaro, Benedetta Pozzi, Manuel Fortuna, Ettore Scotto, Francesco Torrisi, Jacopo Piccinini, Giulia Benvenuto e Michela Traverso.