Olympic Dream Cup, Liguria quarta tra i cadetti femminili

Ben 10 medaglie per la squadra ligure in Coppa Italia
 
È un piazzamento storico quello ottenuto dalla selezione ligure di taekwondo alla quarta edizione della Olympic Dream Cup, la Coppa Italia per selezioni regionali svoltasi il 20 e 21 maggio a Busto Arsizio. La squadra guidata dai maestri Fugazza, Caddeo e Cappello, infatti, si è classificata al quarto posto nella classifica generale cadetti femminili, lasciandosi alle spalle realtà superiori per storia e numero di iscritti, dal Lazio alla Campania. Grande merito per questo storico piazzamento si deve a Eleonora Traverso, che ha dominato la propria categoria ottenendo una magnifica medaglia d’oro. Per lei anche la soddisfazione di eliminare la campionessa italiana in carica, sua giustiziera agli assoluti di Pesaro solo due mesi fa. Tanti sorrisi e foto per Eleonora nel dopo gara, la più importante quella scattata con il direttore tecnico della nazionale Nolano che la rivedrà presto al secondo turno di selezione dell'Entry Stage.
 
Con Eleonora sul podio salgono anche Giorgia Pirino ed Erica Brugola, rispettivamente argento e bronzo. Per Giorgia una medaglia che bissa quella dello stesso metallo ottenuta agli italiani, confermandola tra le migliori specialiste a livello nazionale. Sorrisi a metà invece quelli di Erica, che nei turni successivi era stata capace di eliminare anche la campionessa in carica con un secco 30-9. Chiude il medagliere cadetti il bronzo di Augusto Campazzo, che chiude così una stagione in cui ha trionfato sia in Italia che all’estero.
 
Raggiante il Presidente Regionale Laura Toma: “Abbiamo fatto la storia, arrivare quarti in classifica per una regione come l Liguria è un miracolo sportivo. Una grande impresa che fonda sul lavoro dei nostri tecnici sul territorio che ogni giorno trasmettono a questi ragazzi la loro passione". L’anno prossimo le ragazze passeranno tra gli juniores, andando a rinforzare una squadra già molto competitiva e pronta a stupire per ancora molti anni
 
Le soddisfazioni per la Liguria del taekwondo arrivano anche dagli juniores, medaglia di bronzo per altre tre liguri: Greta Peyrone, ritornata a grandi livelli dopo i tanti infortuni degli ultimi anni, Giulia Corsanego, Alessio Asti e Gaia Gavarone.