In Germania trionfa la Scuola Tkd Genova, all’Insubria test importante per gli Junior in vista degli assoluti

Un weekend di medaglie per il taekwondo ligure, vissuto tra Germania e Italia, con gli atleti impegnati sia alla President Cup for Children che all’Insubria Cup. A Sindelfingen, Germania, si svolgeva per la prima volta la President Cup, una delle competizioni più prestigiose in ambito europeo, per l’occasione interamente dedicata alle categorie giovanili esordienti e cadetti.

La Scuola Genova è partita con una spedizione di 14 partecipanti, divisi tra esordienti, cadetti e master. La competizione, infatti, offriva la possibilità di gareggiare sia nel combattimento che nelle forme, aprendo a tutte le categorie giovanili e prevedendo anche la modalità “Family” con coppie di genitori e figli a sfidarsi in forme sincronizzate. Prestigioso il piazzamento della società del Maestro Fugazza, che ha ottenuto il primo post nella classifica per società nelle forme davanti alle selezioni nazionali di Danimarca e Ucraina grazie alle medaglie d’oro di Emanuele Fugazza, Virginia Lampis (trionfatori anche nella gara di coppia) del trio composto da Antonio Voltonina, Nicolò Rebolino e Filippo Lampis e dalle coppie “family” Pietro ed Emanuele Fugazza e Deneb Pedemonte-Ludovica Fugazza.

Tantissimi anche gli altri piazzamenti, con quattro argenti e ben otto bronzi. Nel combattimento, invece, impresa solo sfiorata per Augusto Campazzo: il campione italiano in carica, reduce da un brutto infortunio al braccio che ne ha compromesso la preparazione, è uscito al terzo incontro, sfiorando solamente quel podio che avrebbe significato il pass per i prossimi Europei di categoria. Per Augusto le speranze di vestire la maglia azzurra ora passano dagli italiani assoluti di Olbia in programma il 3 e 4 marzo e dalla seconda President Cup della stagione, ad Atene. Vincono invece gli esordienti Emanuele Fugazza e Federico Serain, mentre ottengono medaglia anche Lorenzo Moretti (argento), Joshua e Glisha Radu, Lucrezia Maloberti e Virginia Lampis (bronzo).

Negli stessi giorni, a 500 km di distanza, era in programma la terza edizione dell’Insubria Cup, nuovamente ospitata dalla prestigiosa cornice del PalaYamamay, casa della Futura Volley in serie A1. La competizione ha visto la presenza di oltre 1.100 atleti provenienti da Italia, Moldavia, Grecia, Austria, Francia, Svizzera e San Marino. 

La delegazione italiana della Scuola  Tkd Genova ottiene due ori (Manuel Canu, Eleonora Traverso), oltre a due argenti (Emanuele Ferrari, Erica Risso) e cinque bronzi (Erica Brugola, Tommaso Ramella, Giulia Monteforte, Lorenzo Rota, Giorgia Pirino).