Scuola Tkd Genova alla Coppa Chimera

Sabato 16 giugno si è disputata ad Arezzo la Coppa Chimera di Taekwondo, gara che vede la sfida di oltre 500 atleti nelle prove di "forme" e nella nuova e spettacolare disciplina del "free style"!

La Scuola Tkd Genova ha ottenuto un ottimo risultato nonostante la sua specialità sia il combattimento olimpico.

Hanno vinto le 5 medaglie d'oro Ludovica Serain, Daniela Pompeo, la coppia Lucrezia Maloberti/Nicolò Rebolino e due trii Virginia Lampis/Ludovica Serain/Lucrezia Maloberti e Simona Barletta/Patrizia Romiti/Laura Nicolini.

Tre le medaglie d'argento, quelle di Laura Nicolini, Alessandra Asquasciati e Lucrezia Maloberti e ben 9 medaglie di bronzo, tra cui la più straordinaria quella di Andrea Norbiato nella specialità "free style" cadetti cinture nere e poi quelle di Simona Barletta, Joshua Radu, Patrizia Romiti, Filippo Lampis, Nicolò Rebolino, Federico Serain e le coppie Ginevra Venturi/Antonio Voltolina e Joshua Radu/Virginia Lampis.

Un gran bel bottino di medaglie che dimostra che la scuola del Maestro Pietro Fugazza non solo primeggia nel combattimento, ma se la cava benissimo anche nelle forme e nel free style!

 

 

COPPA ITALIA TRIONFA CAMPAZZO

All'Olympic Dream Cup otto medaglie liguri. Trionfa Campazzo
 
Sono otto le medaglie ottenute dalla selezione ligure alla Coppa Italia - Olympic Dream Cup svoltasi il 4 è 5 giugno a Roma nella suggestiva cornice dello stadio Pietrangeli al Foro Italico. Quasi 400 partecipanti, in rappresentanza delle proprie squadre regionali, hanno dato spettacolo nella due giorni di gara, sotto gli occhi dello staff della nazionale, sempre in cerca di nuove promesse che possano rappresentare il futuro del taekwondo italiano.
 
La squadra ligure, capitanata dai maestri Fugazza, Cappello, Caddeo e Persano, si è presentata ai nastri di partenza con una squadra di 28 atleti tra cadetti (under 14) e juniores (under 18). Tra loro ha brillato in particolare l'atleta della Scuola Tkd Genova Augusto Campazzo, capace di trionfare dopo ben quattro combattimenti, tutti nettamente dominati. Per lui un successo che risolleva una stagione costellata da troppi infortuni che ne avevano fin qui compromesso le performance negli appuntamenti più importanti “All’inizio della stagione ero determinato a far bene per impressionare lo staff della nazionale” commenta Augusto, tesserato per la Scuola Genova “Ma i tanti infortuni mi hanno bloccato e impedito di esprimermi al meglio delle mie potenzialità. Anche per questo oggi ho dato tutto, questa gara è stata la mia rivincita sulla sfortuna”
 
Sul podio anche i sorrisi dei compagni Giorgia Pirino medaglia d'argento e le medaglie di bronzo di Eleonora Traverso ed Erica Risso. 
“Sono molto soddisfatta di me stessa” - commenta la Risso, in forza alla Scuola Genova - “Ero venuta a Roma con la voglia di riscattarmi dopo alcune prove non all’altezza delle mie aspettative che mi avevano un po’ demoralizzata. Ci ho creduto fino in fondo anche se sapevo che sarebbe stato difficile centrare il podio, ma Il sostegno dei miei compagni mi ha dato la grinta necessaria. 
Soddisfazione per i risultati ottenuti anche nelle parole del Presidente regionali Laura Toma, che ha seguito la squadra nella trasferta di Roma: “I nostri ragazzi hanno dato prova di grande carattere e talento, ottenendo medaglie importanti. Combattere in questa cornice è stata per loro una grandissima emozione, sono sicura che non lo dimenticheranno mai. Il mio grazie va allo staff tecnico e ai maestri che, ogni giorno, lavorano nelle loro palestre per far crescere i talenti del futuro.
 
 
 

NAZIONALI KIM & LIU

Sabato 2 e domenica 3 giugno si sono disputati i Campionati Nazionali giovanili di taekwondo, denominati Kim & Liu, i due eroi dei fumetti di questo sport olimpico.

Oltre 1.100 i giovani atleti partecipanti ed ancora una volta la Scuola Taekwondo Genova è rientrata trionfante con ben 9 campioncini nazionali tra cui le riconferme di Ludovica Fugazza, Lucrezia Maloberti, Sofia Barbucci e Federico Serain e i nuovi campioncini Filippo Patri, Giulia Pollini, Martina Fantoni, Ginevra Venturi e Lorenzo Barbucci; 5 le medaglie d'argento conquistate da Giacomo Augeri, Lorenzo Milia, Giulia Guglielmi, Virginia Lampis ed Emma Caponi; e 2 medaglie di bronzo di Filippo Lampis e Lucrezia Pozzi.

Si conferma il dominio della nostra scuola non solo a livello regionale, ma addirittura nazionale migliorando i 7 ori vinto l'anno prima e confermando l'ottima preparazione sia atletica che tecnica anche nei giovani atleti.

 

LA PRINCIPESSA SISSI, REGINA DEGLI UNIVERSITARI!

Silvia Rossi si conferma per il terzo anno consecutivo Campionessa Italiana Universitaria categoria -49 kg cinture Nere.

Sono felice e orgogliosa per quello che ho fatto, amo molto questa competizione e sono contenta di aver portato il mio contributo al medagliere del Cus Genova in questa rassegna.” - commenta la Rossi, iscritta alla facoltà di medicina - “Oggi mi sentivo bene e sono riuscita a gestire al meglio la tensione, soprattutto in finale. Ora mi butterò sugli esami, la sessione estiva è alle porte e anche lì c’è un’importante medaglia da conquistare

ORO E GIORNATA INDIMENTICABILE PER ANDREA NORBIATO AGLI OPEN DI RICCIONE!

Dalle forme al combattimento, passando dal free style, in soli tre mesi Andrea Norbiato ha conquistato un Oro nella categoria -37 kg Cadetti cinture nere agli Open di Riccione. Una giornata di gloria che non dimenticherà e che gli dà piena consapevolezza del suo valore, non solo nella specialità forme e free style, ma anche nel combattimento olimpico. Bravo Andrea, hai dimostrato che la tua grande volontà ti sta portando a risultati inaspettati. Altra protagonista di giornata e medaglia d'oro è stata Ludovica Fugazza, figlia d'arte, che ha dominato tutti e tre gli incontri con grande superiorità e dimostrando alla sua giovane età anche uno spiccato senso tattico e tecnico.
Agli ori di Andrea e Ludovica si aggiungono le medaglie di bronzo Giorgia Pirino e di Marco Caponi. Marco, al suo ultimo anno da agonista, conquista una meritata medaglia battendo per KO il suo avversario nei quarti di finale e cedendo poi di misura in semi finale in una categoria di peso, la -80kg, che non è proprio la sua.

 

DOMINIO ASSOLUTO DELLA SCUOLA TAEKWONDO GENOVA AGLI INTERREGIONALI LIGURI DI COMBATTIMENTO

Sabato 28 e domenica 29 aprile si sono svolti a Quiliano (SV) i campionati Interregionali  liguri di combattimento 2018 con oltre 800 atleti partecipanti.

A trionfare tra le società è stata ancora una volta la Scuola Taekwondo Genova capitanata dal Maestro Pietro Fugazza ed al suo staff Coach Germano Pirino, Tommaso Ramella, Giulia Monteforte ed Eleonora Pacifico.

Sessantadue medaglie in totale  vinte di cui 30 medaglie d'oro! 

Tra le cinture nere seniores, juniores e cadetti A si riconfermano Campioni regionali Margherita Ramella -67 kg,  Tommaso Ramella -63 kg, Silvia Rossi - 49 kg, Giorgia Pirino -68 kg, Eleonora Traverso -55 kg, Gianalberto Ballerino -49 kg e Augusto Campazzo -37 kg, mentre le altre medaglie d'oro e titoli regionali sono stati vinti dai fratelli e anche figli d'arte Emanuele e Ludovica Fugazza, Serigne Gaye, Lorenzo Pagano, Lorenzo e Sofia Barbucci, Federico e Ludovica Serain, Lorenzo Milia, Ginevra Venturi, Martina Fantoni, Glisha Radu, Manuel Canu, Emanuele Ferrari, Mario Ronquillo, Edoardo Chiappino, Lucrezia Maloberti, Giulia Pollini, Nicolò Rebolino, Filippo Patri, Uche Egelonu, Francesca Giovinazzo e Jonathan Tamayo.

Le medaglie vinte sono state 18 da parte di Alessio Asti, Vingelle D'Agostino, Tommaso Brandi, Daniel Bucataru, Erica Risso, Pierfilippo Maggioncalda, Joshua Radu, Virginia e Filippo Lampis, Viola Fregara, Andrea Norbiato, Filippo Pilati, Marta Ferraris, Giulia Guglielmi, Alice Rubba, Lucrezia Pozzi, Francesco Fornesi, e Riccardo Pastore.

Mentre le medaglie di bronzo vinte sono state 14, conquistate da Marco ed Emma Caponi, Andrea Fossa, Alessio Egelonu, Mame Gaye, Alessandro Rubba, Alessio Ranieri, Lorenzo Laurianti, Angelica Podestà, Iasmina Moraru, Lorenzo Moretti, Gabriel Ferraris, Antonio Voltolina e Guido Olimpo.

Di buon auspicio in vista della prossima Coppa Italia le vittorie nette delle juniores Eleonora Traverso e Giorgia Pirino (quest'ultima protagonista anche di una spettacolare tecnica di KO) e dei cadetti Augusto Campazzo e Gianalberto Ballerino.

Gli atleti della scuola hanno dimostrato di avere una preparazione atletica e tecnica che ha fatto la differenza e questa anche negia atleti più giovani che hanno vinto anche con punteggi molto larghi sugli avversari.