{youtube}VXSWrXsDNgA|148|111|0{/youtube}

Interregionali liguri forme e freestyle

Si sono svolti al PalaCus di Viale Gambaro,a Genova, i campionati interregionali di forme e freestyle, aperti anche al parataekwondo e al baby-freestyle. Trecento gli atleti partecipanti, provenienti da sei regioni (Liguria, Piemonte, Veneto, Toscana, Lombardia, Emilia) oltre che dal vicino Canton Ticino. Due le prove in cui cimentarsi: pomsae, dimostrazioni tecniche contro più avversari immaginari, e freestyle, disciplina che unisce alla marzialità del taekwondo figure derivate dalla ginnastica artistica svolte a ritmo di musica e che per la prima volta era aperta anche ai più piccoli.

La gara è stata anche la prova generale per i molti atleti che saranno impegnati il 15 e 16 dicembre ai campionati italiani cinture nere di Arezzo. Tra questi figura Andrea Norbiato, atleta della Scuola Genova che, nella prova di freestyle individuale, ha offerto una performance di altissimo livello, finendo secondo a soli 3 decimi dal campione italiano in carica, il toscano Matellini. Norbiato grande protagonista della gara, ha poi conquistato altre quattro medaglie, tra individuali, sincro a coppie e trio, esibendosi con i compagni Federico Serain e Magdalena Greco, insieme ai quali aveva conquistato per la Liguria la medaglia di bronzo anche all’ultimo Trofeo Coni di Rimini.
 
Scuola Genova prima sia nelle categorie giovanili che tra i più grandi.
 
Elenco dei medagliati:
  • Oro: Luca Migliorini, Matteo Cerrano, Benedetta Epifanio, Giulia Pollini, Camilla Reposi, Ludovica Serain, Filippo Patri, Federico Serain (X2), Magdalena Greco, Filippo Pilati, Benedetta Barbieri, Michelle Lilley, Daniela Pompeo, Gianmario Piga, Ludovica Fugazza, Emanuele Fugazza, Piga/Romiti, Norbiato/ Greco, Germano Pirino/Giulia Pirino, Piga/Pompeo/Barletta.
  • Argento: Pierfilippo Maggioncalda, Aurora Valisnieri, Emma Caponi, Ludovica Fugazza, Emanuele Fugazza, Giulia Guglielmi, Ginevra   Venturi, Daniele Masala, Riccardo Pastore, Valentina Peri, Jonathan Tamayo, Anita Radu, Simona Barletta, Alessandra Asquasciati, Nicolò Rebolino, Ludovica Serain, Riccardo Pastore, Serigne Gaye, Andrea Norbiato, Magdalena Greco;
  • Bronzo: Pierfilippo Maggioncalda, Matteo  Cerrano, Giulia Pollini, Filippo Pilati, Germano Pirino/Giorgia Pirino/Giulia Pirino.
 
In attesa dei campionati italiani di forme, ora l’attenzione si sposta sul combattimento, con la Junior Cup in programma l’8 e 9 dicembre a Quiliano (SV).
 
 
 

Lombardy Poomse e New Star Fight 2018

Una piccola rappresentativa della Scuola Tkd Genova ritorna dalla Lombardia con un discreto bottino di medaglie sia nella prova delle forme con le medaglie d'oro di Daniela Pompeo e Filippo Lampis, gli argenti di Virginia Lampis, Patrizia Romiti, Simona Barletta e Alessandra Asquasciati e le medaglie di bronzo di Giulia Pollini, Emma Caponi, Germano Pirino e Laura Nicolini, che nel combattimento con le medaglie d'oro di Lucrezia Maloberti ed Emma Caponi, gli argenti di Giulia Pollini, Alice Rubba, Ginevra Venturi e Riccardo Pastore e le medaglie di bronzo di Lorenzo Milia, Filippo Lampis e Alessandro Rubba.

Domenica rossima 2 dicembre si svolgeranno al Palacus di Genova gli Interregionali di Forme e Free Style che oltre alle medaglie assegneranno gli scudetti di "Campione Regionale". Attesissimi sono i tre free stylers reduci dal terzo posto al Trofeo Coni , Andrea Norbiato, Magdalena Greco e Federico Serain che dovranno difendere in casa il titolo regionale.

CAMPIONATI ITALIANI CINTURE ROSSE

ANCONA 10 E 11 NOVEMBRE 2018
SCUOLA TKD GENOVA  SECONDA SOCIETA’ CLASSIFICATA CADETTI MASCHILI


BALLERINO GIAN ALBERTO CAMPIONE ITALIANO
PIACENZA ENRICO MEDAGLIA D'ARGENTO
RADU GLISHA MEDAGLIA DI BRONZO
Quinti classificati CANU MANUEL e RUBBA ALESSANDRO.


A distanza di 8 anni la Scuola Taekwondo Genova risale sul podio maschile di un campionato italiano dal terzo posto nei seniores maschili rosse del 2010 e dopo una serie di successi prevalentemente in campo femminile. Successo maturato grazie a un bel gruppo di cadetti, in tutto sei, che hanno affrontato alla grande il campionato rosse. Due di loro hanno raggiunto il podio con la vittoria del titolo italiano da parte di Gian Alberto Ballerino nella -53 kg e Glisha Radu la medaglia di bronzo nella categoria -37 kg. Ma il successo della scuola è merito anche di coloro che non sono saliti sul podio come Manuel Canu e Alessandro Rubba quinti classificati oltre a Tommaso Zaino e Lorenzo Moretti. I ragazzi, infatti, hanno la fortuna di allenarsi e confrontarsi tra di  loro migliorano reciprocamente giorno dopo giorno.
Al successo dei cadetti maschili si aggiunge una preziosissima medaglia d'argento per Enrico Piacenza nella categoria -63 kg seniores, Enrico si arrende sfinito solo in finale dopo aver dominato i precedenti tre incontri con grande superiorità.
Onore delle armi per Marco Caponi al suo ultimo anno da seniores, poi da gennaio nei Master, che ha combattuto da grande guerriero lasciandosi sfuggire la vittoria per un solo calcio all'ultimo secondo, per lui la consolazione di aver  comunque partecipato a un campionato italiano.
Il campionato cinture rosse rappresenta la "serie B" del taekwondo e i ragazzi hanno dimostrato tutto il loro valore, segno che sono pronti a salire nella categoria superiore, quella delle Cinture Nere!

 

 

 

LA SCUOLA TKD GENOVA PRIMA ALLA ROYAL CUP DI TORINO

La scuola del Maestro Pietro Fugazza rientra da Torino in trionfo conquistando la Torino Royal Cup.

Nonostante la stagione sia appena agli inizi e la preparazione ancora in corso, gli atleti della Scuola Taekwondo Genova dimostrano di avere già una marcia in più. Di 35 atleti in gara ben 15 hanno conquistato la medaglia d'oro e sono Manuel Canu, Filippo Pilati, Martina Fantoni, Federico Serain, Riccardo Pastore, Daniele Masala, Lorenzo Milia, Giulia Pollini, Lucrezia Maloberti, Virginia Lampis, Emma Caponi, Nicolò Rebolino, Emanuele Fugazza, Eleonora Traverso ed Erica Risso. Le sei medaglie d'argento sono arrivate da Glisha Radu, Lorenzo Moretti, Ginevra Venturi, Ludovica Serain, Joshua Radu e Giorgia Pirino, mentre le 8 medaglie di bronzo sono state vinte da Gian Alberto Ballerino, Alessio Ranieri, Sofia e Lorenzo Barbucci, Filippo lampis, Ludovica Fugazza, Kalou Camara e Valerio Villegaz.

Di buon auspicio i risultati delle cinture rosse in prospettiva dei prossimi Campionati Italiani di categoria ad ancona sabato10 e domenica 11 novembre, in particolare gli atleti della scuola che scenderanno in campo saranno Gian Alberto Ballerino, Manuel Canu, Glisha Radu, Alessandro Rubba, Tommaso Zaino, Lorenzo Moretti, Enrico Piacenza e Marco Caponi.

Ottime notizie arrivano per la Scuola del Maestro Fugazza anche dal fronte della Nazionale Italiana Cadetti. E' stato selezionato per rappresentare l'Italia, a Formia in questo fine settimana, proprio l'atleta genovese Augusto Campazzo per partecipare ai Campionati Europei Cadetti nella categoria -37 kg. Campionati che si svolgeranno a Marina d'Or in Spagna.

Nella stessa sede si svolgeranno anche i Campionati Europei di Forme e Free Style per Club ai quali parteciperanno le due punte di diamante della scuola in queste specialità, ovvero Andrea Norbiato e Magdalena Greco sia nelle prove singole che in quelle di coppia.

 

 

TUSCANY OPEN - Prima classificata la Scuola di Fugazza

Parte la stagione con il botto per la Scuola Taekwondo Genova alla prima gara della stagione 2018/2019.

Al Tuscany Open di Montecatini la scuola di Fugazza di classifica al primo posto nei Cadetti con la conferma di Augusto Campazzo medaglia d'oro nella categoria -41 kg. Di buon auspicio il risultato di Augusto in vista della imminente convocazione in nazionale per i prossimi Campionati Europei Cadetti del 1 dicembre a Marina d'Or in Spagna. Augusto è in preparazione per questo evento importantissimo già da inizio estate e la sua vera categoria sarà la -37 kg.

Il primo posto per la scuola è arrivato grazie a 5 medaglie d'oro (Augusto Campazzo, Lorenzo Milia, Riccardo Pastore, Daniele Masala e Martina Fantoni, 3 medaglie d'argento (Giorgia Pirino, Ginevra Venturi e Giacomo Augeri) e 7 medaglie di bronzo (Giulia Guglielmi, Sofia Barbucci, Alice Rubba, Federico Serain, Glisha Radu, Emanuele Ferrari e Alessio Ranieri).

Prossimo appuntamento Italiani Seniores a Bari con Silvia Rossi, Tommaso Ramella e Alessio Asti.

Sul podio al Trofeo Coni. Greco più forte degli infortuni

Si sono svolti a Rimini venerdì 21 settembre le prove di taekwondo del Trofeo Coni. La manifestazione ha raccolto nella città romagnola oltre 3.000 ragazzi da tutta Italia in rappresentanza di tutti gli sport del programma olimpico. Per il taekwondo, le prove in programma vertevano su forme e freestyle, con la possibilità di gareggiare in singolo, in coppia e in trio. La rappresentativa ligure, accompagnata dal maestro Pietro Fugazza, era formata dai giovanissimi Federico Serain (classe 2007), Andrea Norbiato (2005), e, appunto, Maglaena Greco (2005), capitano e stella della squadra in forza delle due medaglie già conquistate nelle edizioni 2016 e 2017. La giovane Greco ha incantato il pubblico con una grande prova nel freestyle singolo ottenendo la medaglia di bronzo e ripetendosi poi nel doppio con Andrea Norbiato e nel trio, con Norbiato e Serain. Un risultato che ha portato la Liguria sul terzo gradino del podio nella classifica per regioni, dietro solo a Emilia Romagna (oro) e Sicilia (argento), ma davanti a vere e proprie potenze del taekwondo come Campania, Lazio, Puglia e Lombardia. 
 
“Sono davvero felice per questo risultato” commenta la Greco, che solo 28 giorni fa subiva un infortunio al radio “mi sono allenata moltissimo anche durante la convalescenza, non volevo lasciare i miei compagni in difficoltà. Oggi, tutti insieme, abbiamo portato la Liguria al suo miglior piazzamento di sempre al Trofeo Coni e siamo davvero felici”. Le fa eco il compagno di squadra Norbiato: “Il mio è un percorso in continua crescita e le medaglie di oggi certificano che sto andando nella direzione giusta. Ora mi dedicherò alla preparazione per i Campionati Nazionali di dicembre. Sarà una sfida fantastica"
 
Soddisfazione anche nelle parole del Presidente Regionale Laura Toma: “Un risultato fantastico, che inorgoglisce tutto il movimento. I miei complimenti vanno ai ragazzi, che per preparare al meglio questo impegno hanno rinunciato molte volte alla spiaggia durante questa estate, preferendo impegnative sessioni di allenamento"
 
Sul podio, i giovani liguri hanno voluto dedicare le loro medaglie a chi, in questi giorni, sta soffrendo a causa della tragedia del Ponte Morandi. Un piccolo grande gesto perfettamente in linea con lo spirito olimpico che il Trofeo vuole rappresentare. 
 
Riccardo Persano
 
IN FOTO: 
La squadra ligure festeggia le medaglie